Winnie the Pooh: in Polonia bandito da parco giochi per sua “sessualità dubbia”

Winnie the Pooh: in Polonia bandito da parco giochi per sua “sessualità dubbia”

Winnie the Pooh: in Polonia bandito da parco giochi per sua “sessualità dubbia”

Almeno una tazza, un pupazzo, un gioco, un pigiama dei nostri figli è di Winnie the Pooh! Giusto?!
Ma in Polonia è andata molto peggio a Winnie the Pooh. Infatti il simpatico e dolce orso è stato bandito da un parco giochi della piccola città di Tuszyn per la sua “sessualità dubbia” e per il suo vestire “inappropriato”.

Il celebre orso è stato definito “ermafrodita” da un consigliere comunale della piccola cittadina che durante la seduta ha detto: “Il problema di questo orso è che non dispone di un guardaroba completo. E’ mezzo nudo, il che è del tutto inappropriato per i bambini. L’orso nell’immaginario polacco è un animale vestito dalla testa ai piedi, a differenza di Pooh che è vestito solo dalla vita in su”.

La riunione dei funzionari è stata registrata di nascosto  e nell’audio si sente un consigliere discutere la sessualità di Pooh e sostenere che “non indossa le mutande, perché non ha un sesso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *