Verso il “congedo granparentale” per i nonni?

Verso il “congedo granparentale” per i nonni?

Verso il “congedo granparentale” per i nonni?

Oltre al “congedo parentale” che ne pensate genitori di un “congedo granparentale” per i nonni?

La scelta delle nonne tra cura dei nipoti o lavoro è, secondo uno studio di due ricercatori delle università di Bologna e della California-Santa Barbara, senza dubbio …i nipoti!

Lo studio dimostra che i nonni forniscono un aiuto molto importante ai genitori, permettendo loro di continuare a lavorare. Da questa ricerca emerge però come molti nonni impegnati nella cura dei nipoti siano spesso ancora in età lavorativa, e come questo loro aiuto in ambito familiare può tradursi in un minore attaccamento al mercato del lavoro.

E nasce così l’ipotesi di un “congedo granparentale”  per garantire una pausa dal lavoro per i nonni impegnati nella cura dei nipoti.

La ricerca mette però in luce un’altra possibilità: quella di un intervento sulla tassazione del reddito da lavoro. “Più il lavoro è tassato e quindi i salari netti sono bassi – spiega ancora Giulio Zanella – più per i nonni, e soprattutto per le nonne, diventa attraente scegliere la cura dei nipoti: una tassazione più lieve per le donne verso la fine dell’età lavorativa potrebbe invece incentivare le nonne a non ridurre il proprio impegno sul lavoro”.

Se ti è piaciuto questo articolo aspettiamo un tuo like sulla nostra pagina Facebook!

Iscriviti qui alla nostra newsletter

 

 

 

 

Qui maggiori info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *