Supermamme? “Solo una fregatura”

Supermamme? “Solo una fregatura”

Supermamme? “Solo una fregatura”

Una pubblicità di un detergente per la casa, spot di questi giorni, conclude così: “Pensato per le supermamme”. E non è tanto la solita e insopportabile associazione donne-pulizie, a suscitare una reazione. Ma soprattutto l’idea, più sottile e insidiosa, della mamma-super.

La psicoterapeuta bolognese Chiara Risoldi ci dice in questo approfondimento interessante che vi linkiamo che “è sempre un fregatura”. E purtroppo, il tema è antico.

Questo articolo ci dice che la spiegazione è soprattutto culturale: la morale cattolica del sacrificio a cui si aggiunge le responsabilità della psicologia che per troppo tempo ha amplificato la responsabilità delle mamme, il loro senso di colpa.

Perchè non si parla di superpapà? I padri sono spesso dimenticati, per responsabilità anche di Freud e dei primi psicoanalisti che hanno molto accentuato la figura materna come centrale e indispensabile, cosa che non è, almeno non in assoluto. Anche se sta crescendo una generazione di uomini trentenni più attenta e consapevole della paternità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *