Rapporto Unicef. Bambini poveri in aumento:In Italia sono uno su tre

Rapporto Unicef. Bambini poveri in aumento:In Italia sono uno su tre

Rapporto Unicef. Bambini poveri in aumento:In Italia sono uno su tre

I bambini poveri in aumento in 23 paesi su 41 dell’Ocse e dell’Unione europea: sono oltre 76 milioni.

Secondo il rapporto, in più della metà dei paesi ricchi la povertà riguarda un bambino su cinque, mentre in alcuni paesi la situazione è ancora più grave. Come in Italia, dove i dati parlano di un bambino su 3 in povertà e oltre 600 mila bambini poveri in più rispetto al 2008. “Il 16 per cento dei bambini italiani è in condizioni di grave deprivazione materiale – ha dichiarato Giacomo Guerrera, presidente di Unicef Italia -. In Italia, la percentuale di ragazzi tra 15-24 anni che non studia, non lavora e non segue corsi di formazione (Neet) è aumentata di quasi sei punti dal 2008, raggiungendo il 22,2 per cento, il tasso più alto dell’Unione europea, cioè oltre un milione di giovani che vivono in questo limbo”.

Non va meglio oltreoceano. Secondo l’Unicef, infatti, gli Stati uniti hanno visto crescere l’estrema povertà infantile più durante questa recessione che in quella del 1982 e le misure messe in campo non sono state così efficaci per i poveri senza lavoro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *