Progetto di educazione alimentare “VITAmine”: intreccia l’educazione ai media con l’alimentazione

Progetto di educazione alimentare “VITAmine”: intreccia l’educazione ai media con l’alimentazione

Progetto di educazione alimentare “VITAmine”: intreccia l’educazione ai media con l’alimentazione

Quanto la pubblicità influenzi le scelte alimentari dei consumatori, soprattutto quando si tratta dei ragazzi è cosa risaputa.
Più ancora della correttezza degli spot è importante sviluppare una buona capacità di lettura e di critica dei messaggi promozionali, sempre accompagnata dall’educazione alimentare, meglio se divertendosi.
Tra i progetti che operano in questa direzione questo articolo che vi proponiamo vuole divulgare i laboratori didattici di educazione alla salute attivati in alcune scuole del Trentino.Questo è stato “Vitamine”, un’esperienza che intreccia l’educazione ai media con l’alimentazione condotta in diverse classi.

Di cosa si tratta?
Di smontare le pubblicità di prodotti alimentari pezzo per pezzo (audio, video, montaggio, etc.), annullare l’effetto del marchio degustando cibi ad occhi chiusi (croissant, creme alla nocciola, cioccolato), costruire una narrazione alternativa e farla diventare un filmato (vedi il link)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *