Maam “Maternity as a Master” e la genitorialità come risorsa

Maam “Maternity as a Master” e la genitorialità come risorsa

Maam “Maternity as a Master” e la genitorialità come risorsa

Maam, (acronimo di Maternity as a Master), è un programma dedicato a chi lavora ed ha figli piccoli o sta per averne.

Evidenze scientifiche dimostrano che le competenze trasversali (o soft skills), le più ricercate dalle aziende, vengono migliorate in modo naturale dall’esperienza di cura, per esempio, dei figli.

Con l’arrivo di un figlio, le donne hanno l’opportunità di potenziare molte competenze trasversali, tra cui la capacità di delega, la gestione del tempo, la comunicazione e l’intelligenza emotiva, che possono essere applicate anche a livello lavorativo grazie all’uso della transilienza, ossia la capacità di competenze ed energie di fluire tra diversi ruoli.

Eppure la maternità delle dipendenti rappresenta oggi un momento di crisi, sia per l’azienda che per i collaboratori.

E quindi Maam cosa fa per noi mamme?

Per descrivere questo programma partiamo dal sito:

Chi partecipa a MAAM afferma di vivere l’esperienza genitoriale con maggiore consapevolezza delle proprie capacità e, al termine del percorso, rivela un’accresciuta volontà di mettersi alla prova in ambito professionale.

Proprio come al rientro da un master di formazione.

In pratica questo programma mette in luce il potenziale di sviluppo e insegna come trasferire le competenze soft dalla famiglia al lavoro e viceversa.

La continua validazione scientifica, così come la scienza e la ricerca che ne sono all’origine (una sintesi della ricerca e della teoria MAAM si trovano nel libro MAAM – La maternità è un master che rende più forti uomini e donne, edito da Bur nel 2014.), sono fondamentali perché le trasformazioni che MAAM porta al paradigma vita lavoro penetrino nel sistema e rimangano sostenibile nel tempo, sia in Italia che nel resto del mondo.

Sul sito a questo link è possibile vedere il Gruppo Scientifico di riferimento

Sono oltre 30 le aziende che negli ultimi 2 anni hanno abbracciato il programma Maam con l’obiettivo di valorizzare i propri dipendenti in un momento di profonda trasformazione della loro vita quali The Boston Consulting Group (Bcg) – leader della consulenza strategica e Koelliker Spa – holding di un Gruppo che fornisce servizi all’industria automobilistica internazionale.

Su La Repubblica degli stagisti troviamo la testimonianza Sonia Malaspina, HR director per Italia e Grecia di Danone Company per la quale “Le aziende spendono tantissime risorse per allenare le persone a sviluppare soft skills, diventare più intelligenti emotivamente, più capaci di risolvere i problemi, più agili e flessibili, attraverso corsi e simulazioni: ma la maternità e la paternità sono una palestra eccezionale, dieci volte più formativa”.

Qui potete trovare la sezione news del sito con tutte le interviste, pubblicazioni e articoli relativi a Maam

Qui la loro pagina Facebook

Se ti è piaciuto/interessato questo contenuto  seguici con il tuo like sulla nostra pagina Facebook!

Iscriviti qui alla nostra newsletter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *