LIBRERIA TRAME, LA FIERA DEL LIBRO PER RAGAZZI E LA PASSIONE PER LA LETTURA

LIBRERIA TRAME, LA FIERA DEL LIBRO PER RAGAZZI E LA PASSIONE PER LA LETTURA

LIBRERIA TRAME, LA FIERA DEL LIBRO PER RAGAZZI E LA PASSIONE PER LA LETTURA

DireFareAggregare e Carlotta Catellani, blogger esperta di letteratura dedicata all’infanzia,  in occasione della Fiera del Libro per Ragazzi 2015 intervistano Nicoletta Maldini, libraia di professione di LIBRERIA TRAME  a Bologna.

Buona lettura… ed in fondo alla pagina una sorpresa per i nostri lettori!

La libreria Trame di Bologna è uno dei più begli esempi di libreria indipendente. È stata costituita nel giugno 2005 da tre socie provenienti da ambiti lavorativi e culturali diversi e complementari.

Alla base del progetto l’idea del potenziale valore di una libreria di servizio, non specializzata, accogliente, che proponga una selezione accurata di novità a rotazione veloce, garantendo la professionalità necessaria per condurre ricerche bibliografiche in un ampio database, con un lavoro specifico sui libri fuori catalogo, condotto utilizzando la rete nazionale delle librerie antiquarie.

QUALI LIBRI AMANO LEGGERE I BAMBINI?

Bambini e bambine sono diversissimi gli uni dagli altri sia per carattere che per gusti, i piccoli, zero cinque anni, guardano volentieri i libri molto illustrati e vedi bene chi è abituato ad avere libri attorno, dai sei in poi la gamma è infinita, avventura, racconti umoristici, fiabe, libri attivi, ognuno ha una sua passione.

WP_20150314_009

DA LIBRAIA COME VIVI “BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR”, APPUNTAMENTO INTERNAZIONALE DELLA COMUNITÀ EDITORIALE PER BAMBINI E RAGAZZI?

È un appuntamento ricchissimo a cui sono legata anche emotivamente da sempre: ci andavo da piccolissima con la mia zia maestra elementare. Da qualche anno sono aumentate le sinergie con la città e molte associazioni culturali e librerie, compresa la mia, arricchiscono l’offerta culturale dei giorni della fiera. In più è un grande piacere visitare gli stand stranieri, sempre stimolanti.

DA LETTRICE, MAMMA E LIBRAIA, COSA NE PENSI DEGLI E-BOOK?

Come lettrice amo la fisicità della lettura su carta, e trovo il libro un oggetto quasi perfetto. Come mamma, sostenendo la biblioteca e i libri a tutto spiano attraverso il progetto Nati per leggere e l’affiancamento ai progetti delle scuole per i piccolissimi, non sono d’accordo sull’uso precoce di strumenti elettronici, senza contare che alcuni studi stanno dimostrando l’importanza della lettura analogica e della scrittura. Detto questo, l’e-book è un valido strumento di compattazione, ma solo per chi ha la casa già piena di libri… 😉 Come libraia, beh alle presentazioni è difficilissimo fare il firmacopie sul libro elettronico…

VENIAMO A NOI GENITORI: DA QUALE TIPOLOGIA DI LIBRO SONO PIÙ ATTRATTI I VOSTRI CLIENTI? AVETE NOTATO COMPORTAMENTI DIFFERENTI TRA IL PUBBLICO FEMMINILE E QUELLO MASCHILE? 

La nostra è una libreria piccola, di fatto quindi è il libraio che indirizza i propri lettori, e l’allestimento guida necessariamente a certi percorsi “obbligati”. C’è una leggera prevalenza delle lettrici sulla narrativa, e dei lettori sulla saggistica. Va detto che sull’acquisto della narrativa spesso prevale la motivazione del regalo per terze persone.

QUALE LIBRO CONSIGLIERESTI AI LETTORI DI “DIREFAREAGGREGARE, IL NETWORK DEI GENITORI DI BOLOGNA E PROVINCIA”?

Come letture pedagogiche ho apprezzato Bollea, Bernardi e Elena Gianini Belotti, il cui Dalla parte delle bambine è ancora assai stimolante. Per i bimbi amo due superclassici, Pippi Calzelunghe e Mary Poppins, e la scrittura limpida di Gianni Rodari.

ED ORA LA SORPRESA!

La libreria Trame offre ai lettori di DFA la seguente convenzione: sconto sui libri di varia, compreso il settore Ragazzi, sconto del 10% sui testi universitari e del 5% sui dizionari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

2 comments

    1. DireFareAggregare
      ReplyDireFareAggregare

      Ciao Nicoletta. La libreria Trame ci ha colpito molto. Avevamo sentito parlare tanto della libreria (e della libraia) e quindi è stato un piacere fare rete con te. Speriamo di aver trasmesso ai nostri lettori,con l’intervista, quelle sensazioni che sono state trasmesse a noi. Grazie ancora e quando vuoi noi siamo sempre qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *