Le Bolle di sapone …sono bolognesi!

Le Bolle di sapone …sono bolognesi!

Le Bolle di sapone …sono bolognesi!

Le bolle di sapone bolognesi sono quelle la cui azienda inventò il gioco della pallina nel labirinto sul tappo del tubetto.

Un’azienda che fattura 15 milioni di euro ed esporta in 50 Paesi in tutto il mondo, da leader del suo settore.È il caso della Dulcop di San Lazzaro (Bologna), che tra pochi mesi festeggerà gli ottant’anni di vita.

Un’idea protetta da un brevetto per anni, prima che la concorrenza potesse copiarla e adottarla. Si facevano le bolle quasi a mano, se ne producevano 30.000 al giorno. Oggi, il simbolo delle bolle made in Italy ne fabbrica 400-430.000 a pieno regime.

 

Le loro bolle di sapone ed i Giocabolle™ hanno ottenuto la certificazione CE del tipo (massimo livello di certificazione ottenibile) e sono sottoposte regolarmente a test dall’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli (notificato al n. 0376). Per questo motivo l’IISG ci ha autorizzato ad apporre il suo logo sui loro prodotti.

Ora alla ricerca di una novità dettato anche dalle nuove sensibilità ed esigenze dei consumatori: «Andiamo sempre più verso un mercato verde, quindi si cerca di fare qualcosa che non venga buttato via una volta svuotato il tubetto». Così l’azienda ha aperto un contest insieme a Desall, piattaforma online veneta che mette in contatto aziende e creativi. Hanno risposto in 147. Ha vinto la proposta di due creativi che hanno pensato a una sorta di tiro a segno: il tappo fa da base, il soffione da catapulta di un proiettile che vada a colpire un bersaglio piazzato sul tubetto.

fonte 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *