Depressione in Gravidanza e nel Post-Partum: un sostegno online

Depressione in Gravidanza e nel Post-Partum: un sostegno online

Depressione in Gravidanza e nel Post-Partum: un sostegno online

L’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N.Da) si occupa delle patologie che colpiscono più frequentemente l’universo femminile e propone strategie di prevenzione promuovendo una cultura della salute di genere.

Per tutelare il benessere psicofisico della mamma, della coppia e del bimbo nel periodo che va dalla gravidanza fino ai primi due anni di vita dei piccoli propone la campagna “Un sorriso per le mamme”.

Attraverso il sito internet (www.depressionepostpartum.it) le future madri e le neomamme avranno la possibilità di supporto per quanto riguarda il tema della depressione in gravidanza e della depressione perinatale potendo usufruire del servizio “L’esperto risponde” che permette di chiedere supporto online a uno specialista, oppure cercando riferimenti sul proprio territorio.

La campagna nasce infatti con lo scopo di prevenire il fenomeno della depressione perinatale, che colpisce circa 90mila donne italiane, quasi una mamma su 10 entro i tre mesi dalla nascita del piccolo.

Il progetto sulla depressione in gravidanza e nel post-partum nasce dalla consapevolezza di quanto sia importante il sostegno e la vicinanza ad ogni donna in questo periodo particolare della propria vita, durante il quale è spesso difficile conciliare i forti contrasti emotivi che emergono.

I Disturbi dell’Umore in Gravidanza

L’intensità e la gravità dei disturbi dell’umore durante la gravidanza e nel puerperio si presentano come un continuum, che va ad esempio dalle forme più lievi, baby blues (non considerato un vero e proprio disturbo, perché legato alle brusche variazioni ormonali che avvengono qualche giorno dopo il parto e tende ad autolimitarsi per poi scomparire definitivamente nel giro di pochi giorni) alle forme più serie della depressione post-partum fino alle psicosi post- partum che richiede in genere il ricovero.

(Dal Progetto: “Un sorriso per le mamme”)

Se ti è piaciuto/interessato questo contenuto seguici con il tuo like sulla nostra pagina Facebook!

Iscriviti qui alla nostra newsletter 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *