Congedi più lunghi per entrambi i genitori e pagati meglio, l’Italia dice no alla Commissione Ue

Congedi più lunghi per entrambi i genitori e pagati meglio, l’Italia dice no alla Commissione Ue

Congedi più lunghi per entrambi i genitori e pagati meglio, l’Italia dice no alla Commissione Ue

Congedi più lunghi per entrambi i genitori e pagati meglio, l’Italia dice no alla Commissione Ue
Il nostro paese, insieme a Francia e Germania, ha alzato un muro contro la direttiva proposta da Bruxelles per consentire ai neo-papà e alle neo-mamme di passare più tempo con i propri figli.

Le Monde indica come questi Paesi abbiamo bloccato la nuova proposta della Commissione che mira a fissare tempi minimi di congedo obbligatorio e retribuito per i genitori. Il motivo? Costerebbero troppo alle casse pubbliche.

Questa direttiva (leggi qui) si concentra su ha l’obiettivo di aumentare la partecipazione dei padri alla vita famigliare, riducendo il carico sulle mamme. 

Stando al testo della Commissione, il congedo di paternità dovrà durare minimo 10 giorni (in Italia, da quest’anno, è di 4), mentre il congedo parentale dovrà essere di almeno 4 mesi per ciascun genitore (8 cumulati, contro gli 11 mesi previsti attualmente dal nostro paese).

Insieme a queste misure, Bruxelles propone anche 5 giorni all’anno di congedo per chi ha un parente a carico che ha bisogno di cure e, sia per questa categoria che per i genitori di bambini fino a 12 anni, la possibilità di ottenere maggiore flessibilità negli orari di lavoro, compreso il lavoro da casa.

Se ti è piaciuto/interessato questo contenuto  seguici con il tuo like sulla nostra pagina Facebook!

Iscriviti qui alla nostra newsletter

 

Fonte

fonte immagine www.lentepublica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *