CON UN CORSO DI FABLAB GLI ADOLESCENTI POSSONO DIVENTARE “GIOVANI MAKERS” E PROGETTARE VIDEOGIOCHI

CON UN CORSO DI FABLAB GLI ADOLESCENTI POSSONO DIVENTARE “GIOVANI MAKERS” E PROGETTARE VIDEOGIOCHI

CON UN CORSO DI FABLAB GLI ADOLESCENTI POSSONO DIVENTARE “GIOVANI MAKERS” E PROGETTARE VIDEOGIOCHI

Pensate che i vostri figli adolescenti passino troppe ore a fare videogiochi e a smanettare al computer?

C’è un modo per rendere proficua questa “perdita di tempo”: un corso per imparare a scrivere in codice, che porterà i vostri teenager a sviluppare videogames e a programmare oggetti intelligenti.

E’ proprio ai blocchi di partenza a Bologna un corso per “Giovani Makers”, rivolto a ragazze e ragazzi dai 13 ai 17 anni, che si terrà nella scuola media Pepoli in Largo Lercaro 10 (zona Dagnini). La prima lezione di prova è gratuita ed è in programma venerdì 17 marzo dalle 15 alle 17.

Non è necessario avere esperienza e non bisogna portarsi dietro un computer: si utilizzano le strumentazioni presenti nella scuola.

Il corso è organizzato da FabLab Bologna, una giovane società nata da un’associazione di persone (la comunità “MakeinBo”) con la passione della creatività in campo tecnologico.   

FabLab e MakeinBo hanno sede in piazza dei Colori (zona Massarenti) negli spazi assegnati dal Comune di Bologna attraverso ‘Incredibol!’, bando regionale dedicato alle nuove imprese creative e alla riqualificazione urbana.

I partecipanti al corso per “Giovani Makers” (che dura dieci settimane e si terrà tutti i venerdì pomeriggio nella scuola Pepoli) impareranno a scrivere codice, come i programmatori esperti, per sviluppare videogiochi, creare grafiche e controllare il mondo di Minecraft. Si alleneranno inoltre ad immaginare, costruire e programmare oggetti intelligenti.

Strumenti: Python, Turtle, Pygame, Minecraft, Arduino, Micro:Bit.

FabLab organizza anche corsi per “Apprendisti Makers”, in cui ragazzini dai 10 ai 13 anni imparano come creare videogiochi e animazioni con il linguaggio di programmazione Scratch, scoprono cos’è un circuito e come utilizzare in modo creativo LED e motori per realizzare le loro idee come veri e propri inventori. Le iscrizioni sono aperte per il modulo di stampa 3D, della durata di un mese, con partenza in aprile.

Inoltre, FabLab porta il proprio sapere tecnologico anche direttamente nelle scuole, a partire dalle elementari, con laboratori per sviluppare nei bambini la curiosità attiva nei confronti delle nuove tecnologie e con corsi di formazione per insegnanti.

Per informazioni sull’incontro di venerdì 17 marzo, si può consultare il sito www.fablabbologna.org/giovani-makers/ oppure contattare FabLab: tel. 051.4844079, e-mail info@fablabbologna.org, pagina Facebook qui 

Link all’evento su Facebook qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *