Comunicato stampa di Ministero dell’istruzione e delle Politiche Agricole “La scuola per l’Expo 2015”

Comunicato stampa di Ministero dell’istruzione e delle Politiche Agricole “La scuola per l’Expo 2015”

Comunicato stampa di Ministero dell’istruzione e delle Politiche Agricole “La scuola per l’Expo 2015”

L’Expo si mette in moto a partire dalla scuola. Con due bandi di concorso, una piattaforma web dove apprendere nozioni sulla storia del cibo e partecipare a gare on line tra le scuole iscritte, un progetto di educazione alimentare. Sono le iniziative presentate oggi dai ministri Stefania Giannini, Istruzione, e Maurizio Martina, Politiche Agricole, al Miur dove si è svolto l’evento di lancio delle iniziative della scuola per Expo.

“La scuola per Expo 2015”: il bando punta a valorizzare l’ideazione e la realizzazione di elaborati basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali su temi che vanno dal diritto ad un’alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta alle scienze e tecnologie per la sicurezza e la qualità alimentare. Al bando è favorita la partecipazione delle scuole in rete. Tra i premi messi in palio ci sarà anche l’organizzazione di visite didattiche presso i padiglioni dell’Expo. Ad oggi sono arrivate 1.174 pre-iscrizioni dalle scuole di tutta Italia.

“Together in Expo 2015”: il bando punta al coinvolgimento attivo e all’incontro degli studenti attraverso la realizzazione di scambi e gemellaggi tra le scuole italiane con quelle internazionali. Ogni istituzione scolastica può presentare più proposte di gemellaggi. Ad oggi sono arrivate 805 pre-iscrizioni dalle scuole di tutta Italia. Saranno premiati i migliori 10 progetti di gemellaggio.

La piattaforma multimediale www.togetherinexpo2015.it è on line dal 2 di ottobre e punta a far incontrare e comunicare fra di loro le scuole italiane e estere che condivideranno i progetti realizzati insieme. La piattaforma è a forte impronta social, è in lingua italiana, inglese e francese, e presenta materiali didattici e contributi di esperti attraverso video, infografiche e documenti interattivi. Le scuole potranno confrontarsi fra loro, conoscere i rispettivi contesti agroalimentari, sviluppare insieme idee e progetti da presentare nel 2015 a Milano. Tra le progettualità che saranno incentivate sul portale ci sarà una specifica sezione dedicata ai progetti dedicati agli orti scolastici….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *