C’E UN ASILO NEL BOSCO …A BOLOGNA!

C’E UN ASILO NEL BOSCO …A BOLOGNA!

C’E UN ASILO NEL BOSCO …A BOLOGNA!

“La terra è dove sono le nostre radici. I bambini devono imparare a sentire e vivere in armonia con la Terra” M. Montessori

L’outdoor Education è una teoria pedagogica molto sviluppata nel Nord Europa e oggetto di diversi studi e sperimentazioni anche nelle università italiane (in primis a Bologna).

Ma come si sviluppa la giornata tipo?

Non esiste. Sono tutte diverse, seguono i desideri dei bambini, gli stimoli della giornata, della stagione, di un suono, un’idea. Ma, in linea generale, funziona così: propongono un inizio di giornata allegro, dopo essere andati in bagno e essersi vestiti adeguatamente alla “base” ci si siede in cerchio e si ascoltano le richieste dei bambini, i loro stati d’animo e i loro interessi di quel momento.

L’ attività principale è l’escursione, il viaggio. La giornata tipo prevede passeggiate a partire dalla base. Si andrà nel bosco, su alla terrazza, nel pratone o nel frutteto, a seconda dei desideri dei bambini.  Durante le passeggiate non sarà raro incontrare animali selvatici come daini, lepri e fagiani. Prevedono di costruire insieme ai bambini le casette per il ricovero e il nutrimento di piccoli uccelli in transito nei mesi invernali, ma anche alberghi per gli insetti e altro! L’asilo nel bosco sollecita i bambini a osservare attentamente e a fare domande, a vivere con curiosità e attenzione.

1. L’aula che più utilizzano ha come soffitto il cielo; i bambini passano la loro giornata prevalentemente all’aperto, dopo essersi cambiati all’interno della “base”, dove terranno le loro tute impermeabili, i loro stivaletti di gomma.

2. Grande attenzione alla relazione (rapporto adulto-bambino 1 a 6 invece che 1 a 25 della scuola tradizionale);

3. L’esperienza diretta come principio cardine della didattica;

4. L’importanza delle emozioni;

5. Il gioco libero come veicolo didattico preferito e come strumento comunicativo più usato.

Dove si trova?

Carteria di Sesto, alla fine di una strada senza sbocco lungo via Nazionale che da Bologna sale fino a Pianoro. Un parco privato ma di libero accesso, senza delimitazioni, che sfocia nella vallata di Monte Calvo. Un’oasi di pace dove si trovano solo due case, della stessa proprietà, un piccolo borghetto prima del bosco e della vallata. Sulle prime colline bolognesi, comprende una fascia di affioramenti gessosi, che hanno dato vita ad un complesso carsico di estremo interesse, e i suggestivi Calanchi dell’Abbadessa (subito oltre la valle). I gessi bolognesi e il bosco che li precede sono una particolarità naturalistica della regione, con doline, altipiani, valli cieche e rupi che modellano il paesaggio e ospitano una vegetazione caratterizzata da presenze mediterranee e specie legate a fasce altitudinali più elevate.

Ma che tipo di esperienza pedagogica è questa nel bosco?

Gioco libero: il bambino decide cosa, con chi e dove. Un gioco non guidato dall’adulto e libero dal suo controllo. Attiva l’interesse, la motivazione e la curiosità, inoltre, nella relazione con gli altri si sviluppano nuove idee e i bambini imparano a rapportarsi tra di loro.

Educazione ambientale: racconti e informazioni sull’ambiente spiegati quotidianamente, giornate a tema con il coinvolgimento di esperti e una vita in ambiente che permette ai bambini di fare esperienze autonomamente, ottenendo conoscenze e competenze.

Letture nel bosco: quotidianamente, verranno proposti momenti per sfogliare un albo illustrato o farsi leggere una storia, ambientata nella natura, in modo da avere una corrispondenza tra vissuto e “letto”. La lettura ad alta voce ha moltissimi benefici per lo sviluppo linguistico e relazionale dei bambini.

Autostima: il bosco offre tantissime esperienze sul campo fisico , rafforza l’autonomia e contribuisce allo sviluppo della personalità.

Salute e motricità: imparano a prendere consapevolezza del proprio corpo.

Promozione dell’atteggiamento sociale: costruzione di  strutture naturali (capanne, tende..), cucine di fango e angoli per la lavorazione del materiale naturale raccolto nel bosco.

E qui potrete trovare anche nel dettaglio le differenze con una scuola d’infanzia.

Ed ecco le informazioni per il progetto: Bologna è una città in cui è già stato detto e fatto molto sull’outdoor education come servizio educativo/ricreativo per bambini dai 3 ai 6 anni, prevalentemente all’aperto.  A Bologna, su questo tema Fondazione Villa Ghigi è il punto di riferimento e infatti ospita la sede nazionale della rete delle “scuole pubbliche all’aperto”, costituitasi nel corso del 2016 a partire da una serie di esperienze educative in ambito bolognese, regionale e nazionale.

La Fondazione Villa Ghigi, le Scuole all’Aperto, il Parco dell’Abadessa (confinante con il bosco), il servizio infanzia della Regione Emilia Romagna, l’Assessorato all’educazione del comune di Pianoro, il pedagogista di riferimento del territorio, si sono dimostrati entusiasti e collaborativi nei confronti del progetto. Saranno molto coinvolte le famiglie: per rendere un percorso in natura duraturo nel tempo bisogna partire con piccoli passi e obiettivi raggiungibili, così da avanzare insieme.

Lo staff dell’Asilo nel Bosco di Pianoro è sempre a disposizione per aggiornamenti e colloqui informali con i genitori e organizzerà incontri regolari, aperti a tutti, per raccontare le loro esperienze nella natura anche avvalendosi d’esperti del settore per spiegare al meglio la teoria che “stare fuori è bello e utile!”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI PER CONOSCERE L’ASILO NEL BOSCO:

  • 21 APRILE 10.30: AMICA NATURA; TI SCOPRO. Lab esperenziale per bambini dai 1 ai 3 anni, presso Balena Bianca, Sasso Marconi.
  • 22 APRILE ore 10: OPEN DAY e GIORNATA della TERRA presso Asilo nel Bosco Pianoro Via Rio Fabbiani 10, Pianoro.
  • 22 APRILE ore 16.30:  IL BOSCO IN BOTTIGLIA. Lab ambientale creativo per bambini dai 3 agli 8 anni presso La bottega di Esperì . Via A. Costa 4/2 Bologna.

Contatti:

https://www.facebook.com/asilonelboscodipianoro/

www.asilonelboscopianoro.it

noi@asilonelboscopianoro.it

Maddalena 349.4754329

Erica 340.9930301

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *