Bufale e vaccini: un aiuto istituzionale

Bufale e vaccini: un aiuto istituzionale

Bufale e vaccini: un aiuto istituzionale

Sui vaccini, lo sappiamo, si scrive di tutto. E spesso alcune di queste informazioni sono false e/o non corrette dal punto di vista scientifico.

Per questo, anche DireFareAggregare si propone per una informazione corretta ed istituzionale.

Condividiamo quindi il testo dell’articolo (qui nella versione integrale) pubblicato sul blog dei nostri “vicini di casa” modenesi www.nascereamirandola.ausl.mo.it  

Questo Blog è curato da Ginecologi, Ostetriche e Pediatri dell’Azienda Usl di Modena che si occupano a Mirandola del percorso nascita e lavorano in tutti quei servizi presenti nel territorio che si prendono carico della famiglia prima, durante e dopo la gravidanza. Partecipano attivamente alla redazione del blog anche i Pediatri di Libera Scelta e i Medici di Medicina Generale del territorio in quanto parte integrante del Percorso Nascita.

Ecco come districarsi tra le informazioni:

  1. Controllate che la fonte sia un sito credibile
    Preferite siti istituzionali e fonti certe e certificate.
  2. Occhio ai finti esperti
    Chi è l’autore dell’articolo? Cercare l’autore dell’articolo può svelare tantissime informazioni sulla fonte. E’ competente in materia? Ha già scritto altri articoli sull’argomento? Cita fatti o solo opinioni? E’ un giornalista il cui nome risulta negli albi dell’Ordine?
  3. Andate oltre il titolo e verificate la coerenza del messaggio
    Non fermatevi al titolo “accattivante” ma leggete o ascoltate tutto il messaggio.
  4. Prima di condividere, prendetevi il tempo di approfondire
    Googlate in giro prima di condividere. Verificate quello che è stato detto o scritto sul messaggio ed ha attirato la vostra attenzione. Leggete quindi cosa dicono anche altre testate sull’argomento. Condividere una notizia non vera è molto pericoloso e aumenta la confusione sull’argomento.
  5. Visitate i siti dedicati a scoprire le bufale del web
    Forse non lo sapete, ma vi sono alcuni siti dedicati a smascherare quotidianamente tutte le nuove bufale che appaiono nel web.
    Alcuni molto aggiornati sono: Butac.it, oppure Bufale.net. Visitateli, sono interessanti
  6. Attenti ai pregiudizi di conferma
    Non leggete solo informazioni che confermano la vostra opinione ma cercate anche informazioni contrarie al vostro punto di vista.
  7. Se avete dubbi sui vaccini, non fermatevi a informarvi su internet
    Confrontatevi sempre con il vostro medico, pediatra di fiducia o con i sanitari della vostra Azienda Sanitaria.

L’articolo poi analizza il caso del video pubblicato da una “giornalista freelance” contro le vaccinazioni obbligatorie. Un video che velocemente è diventato virale e condiviso da migliaia di persone. E questo probabilmente è anche dovuto al fatto che la signora, pur parlando come madre e moglie, si dichiara giornalista e utilizza un tono particolarmente emotivo e drammatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *