Bologna: città delle bambine e dei bambini per il 25° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e adoloscenza

Bologna: città delle bambine e dei bambini per il  25° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e adoloscenza

Bologna: città delle bambine e dei bambini per il 25° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e adoloscenza

In occasione del 25°anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata il 20 novembre 1989 che ha visto quest’anno l’adozione dell’importante articolo 27: diritto “di ogni fanciullo a un livello di vita sufficiente per consentire il suo sviluppo fisico, mentale, spirituale, morale e sociale”, Bologna si trasformerà nella città delle bambine e dei bambini. Tante iniziative sparse in città dal 15 al 23 novembre.
Tantissime le proposte per bambini e ragazzi, per piccolissimi: “La collezione a gattoni”, al Mambo per neonati 0-12 mesi, un primo incontro con l’arte contemporanea all’insegna dell’accoglienza e della creatività. Tra le mostre, segnaliamo: “Diritti a Pinocchio”, “Diritti Istantanei” al Teatro Testoni Ragazzi curato da Edizioni EL. “Una storia in una Mostra. 40 anni 1974-2014” presso la Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani.
Per gli adulti si terrà la seconda edizione del convegno Outdoor education (L’educazione sicura all’aperto), che metterà a confronto esperienze di Bologna, di altre città e paesi, studi, ricerche, filmati e il seminario 25 anni di diritti: il 7° rapporto sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza, organizzato da Comune di Bologna, Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia e CRC (Save the Children).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *