Bologna: al via le iscrizioni alla materna

Bologna: al via le iscrizioni alla materna

Bologna: al via le iscrizioni alla materna

Scuola materna, a Bologna iscrizioni con i nuovi criteri.

Periodo per l’iscrizione: dal 16 gennaio al 6 febbraio.

Iscrizioni on line: sarà possibile inviare sia le domande di iscrizione sia quelle di trasferimento.

Alle materne possono entrare i bambini dai 3 ai 5 anni purché compiuti entro il 31 dicembre 2018. Potranno essere iscritti anche quelli che compiono i 3 anni entro il 30 aprile 2019: la loro ammissione è, tuttavia, subordinata alla presenza di posti disponibili residui.

Previsti incontri per le famiglie. Qui il calendario. A questi cui prendono parte i referenti delle scuole d’infanzia comunali, statali e private convenzionate del territorio, per dare informazioni sull’offerta complessiva e chiarimenti sulle modalità di iscrizione e sui criteri di ordinamento delle domande nelle graduatorie.

Ecco le novità che sono previste in una pagina dedicata del sito del Comune di Bologna ma che noi qui vi riassumiamo dopo esserci letti le varie rassegne stampa!
1) Il prossimo sarà l’anno della discussa tariffa di presenza. Il 2018, quindi, sarà il primo anno che vedrà la tariffa di presenza nelle scuole d’infanzia, combaciante con la tariffa per la refezione. Giustificata prima con il valore educativo del pasto consumato a scuola, poi con lo sgravio dell’Irap, di fatto, seppure senza il consenso dei sindacati confederali, la tariffa di presenza eliminerà il principio della gratuità per le materne comunali.

2) bisognerà ormai essere in regola con le vaccinazioni. Le famiglie non dovranno fare nulla: una recente disposizione legislativa, fa sapere il Comune, ha anticipato la possibilità dello scambio di informazioni tra enti locali e Ausl. Consentirà al Comune di acquisire i dati sui vaccini direttamente dall’Ausl.

3) I genitori che studiano equiparati ai lavoratori, rafforzato il requisito del fratello nel plesso. Circostanza che, aggiunta alla condizione lavorativa di almeno un genitore, comporterà l’equiparazione della domanda al criterio di entrambi i genitori che lavorano.

4) Per far fronte alla pressione demografica di alcune zone della città, poi, al Savena nasce una nuova sezione di materna nel plesso del nido Roselle.

5) Viene riconosciuta ai bambini residenti alla Bolognina una precedenza per l’ammissione alle scuole dell’infanzia del bacino 3 del San Donato-San Vitale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *