Arriva il week end… che si fa… che si fa?

Arriva il week end… che si fa… che si fa?

Arriva il week end… che si fa… che si fa?

Per questo week end, in attesa del prossimo, quando a Bologna ci sarà l’Art City White Night con tanti eventi per grandi e piccoli, di certo non possiamo lamentarci. Laboratori, teatro e magari qualche sagra godereccia, tipica del nostro territorio.

Ecco qua, tempo di lettura suggerito per decidere cosa fare: 3 minuti circa. Leggete, scegliete e via!

Sabato 17 Gennaio a Bologna

  • Quartiere Saragozza, alle ore 10.30: le letture della Biblioteca dei Bambini:
     “Bebo ha rotto i giocattoli” a cura di Tecnoscienza per bimbi 3-6 anni mentre sabato 24 gennaio 2015 ore 10.30 “Le letture del Sentiero dello Gnomo”
    a cura dell’associazione Il Sentiero dello Gnomo per bimbi dai 4 anni. Per gli eventi è necessaria la prenotazione allo 051.580447.
  • Biblioteca Salaborsa alle ore 10.30: tornano gli appuntamenti a cura di Apple Tree School of English per imparare e giocare con la lingua inglese Winter wonderland – Chi l’ha detto che l’inverno è noioso? Alle ore 10.30, bambini 4-6 anni,
    ore 11.45 bambini 7-10 anni. Prenotazione obbligatoria, per informazioni e prenotazioni telefono 051.2194411.
  • Scuola delle Idee, Fondazione Golinelli, alle 17.00 inaugura la libreria per i più piccoli con 70 libri da leggere, sfogliare e consultare sul posto, donati da Città del Sole, partner della campagna di raccolta fondi. I titoli, adatti a un pubblico da 18 mesi a 9 anni, toccano gli argomenti più vari: dal mondo dei dinosauri agli alberi da scoprire, dagli insetti alla matematica fino alle illusioni ottiche. Nel nuovo angolo lettura compaiono anche classici come Gianni Rodari e Bruno Munari. Immancabili le favole e i volumi pop-up. Dopo l’inaugurazione seguirà una lettura animata gratuita per i più piccoli (per bimbi dai 18 mesi ai 6 anni), è necessaria la prenotazione.
  • Museo Geologico Capellini, alle ore 15: La paleontologia in scatola. Gioco interattivo per bambini da 7 a 11 anni. Evento nell’ambito di Gennaio in Museo, rassegna di laboratori ludico didattici a cura delle volontarie del Servizio Civile. L’attività creativa è preceduta da una visita al museo. Prenotazione richiesta: 051-2094555 durante gli orari di apertura del museo.
  • Museo Medievale, alle ore 16: Tavole, pennelli, colori e pergamene. Laboratorio per ragazzi da 8 a 13 anni. I giovani visitatori verranno accompagnati alla scoperta dei materiali preziosi, delle tecniche elaborate e dei capolavori di Giovanni da Modena, così, sulla base delle conoscenze acquisite, potranno poi cimentarsi nella creazione di proprie opere d’arte nelle diverse tecniche. Contemporaneamente per gli adulti sarà attivo un servizio di visite guidate alla mostra. I laboratori sono a cura di RTI Senza Titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.; prenotazione obbligatoria a edubolognamusei@comune.bologna.it. (ci sono in programma altre iniziative, clicca il link al Museo).
  • Scuola delle idee,  Voltone del Podestà, alle ore 16 e alle 17.15: Tane e rifugi, laboratorio per bambini 3-6 anni. Trasformare lo spazio per costruire tane, rifugi, percorsi attraverso l’uso dei materiali proposti. Vivere emotivamente i principali concetti topologici (dentro/fuori, vicino/lontano, sotto/sopra), creare storie e mondi immaginari. Sperimentare le proprietà trasformative degli oggetti e le proprie capacità immaginative; attivare competenze logiche, percettive, narrative, estetiche, supportare lo sviluppo psicomotorio, creare l’abitudine ad affrontare la realtà in modo attivo. “Dare corpo al corpo” è il progetto promosso da Scuola delle idee della Fondazione Golinelli di Bologna, suddiviso in tre diversi percorsi: Tane e rifugi, Il piacere del movimento-Equilibrismi, Alla scoperta degli oggetti.
  • Teatro Testoni Ragazzi, alle ore 16.30: TIKETAK – Piccololorso ha una sorellina, in replica anche domenica alle ore 10.30 e domenica 1 marzo alle ore 9.30 e 11.30. Spettacolo per bambini 1-4 anni. Dopo CikeCiak continuano le avventure di Piccololorso. Passata la festa del suo compleanno, il piccolo orso vive una giornata forse ancor più eccezionale, perché sta per nascere la sua sorellina. Mammalorsa ha il pancione e Babbolorso è con lei sulla porta. “Piccololorso, noi adesso dobbiamo andare. Andiamo e poi torniamo… con la sorellina!”…

Sabato 17 Gennaio in provincia di Bologna

  • Casalecchio di Reno, anche domenica dalle 10.00 alle 16.00:  Week end ludico-espressivi a cura dell’Associazione Landeres: Corte di Montagnola di Sopra “Teatro del Sogno”: attraverso immagini, forme, colori e suoni daremo forma ai nostri sogni per un’esperienza teatrale davvero magica. I sogni del bosco, le trame oniriche, la sabbiolina del sonno. Shhhh! Oltre a quello fornito, verrà richiesto di portare del materiale di riciclo da casa. Laboratorio a cura di Rossella Peretto.   Rivolto ai ragazzi tra i 6 e i 12 anni (Info e iscrizioni: montagnon@landeres.com).

 

Domenica 18 Gennaio a Bologna  

  • Cinema Jolly, Future Film Kids, alle ore 10.30: Pirati! Briganti da strapazzo.
  • Teatro Centofiori, via Gorki 16, alle ore 11.00, 16.00 e 17.30: Pinocchio. Spettacolo per bambini dai 4 anni.
  • Museo Archeologico, alle ore 16: Un assassino allo specchio, storia fantastica della situla della Certosa. Visita animata per ragazzi da 8 a 11 anni. Nei panni di abili investigatori i ragazzi saranno alle prese con un misterioso giallo che potranno svelare solo superando simpatiche e divertenti prove. Scopriranno il mondo etrusco attraverso un gioco accattivante che ha come protagonisti i personaggi della situla della Certosa. Prenotazione obbligatoria allo 051.2757202 a partire dal 14/01/15  dalle ore 9 alle 15.
  • Museo del Patrimonio Industriale, alle ore 15.30: La Fata Elettricità, laboratorio per ragazzi da 8 a 12 anni. Alla fine del XIX secolo si diffuse in Europa e in America il fenomeno della “fisica popolare” col quale si mostravano al grande pubblico le curiosità del mondo scientifico, percepito allora come invisibile e misterioso e che suscitava sorpresa e meraviglia. È proprio in quel contesto che il fenomeno elettrico assunse il curioso nome di “fata elettricità”. Traendo spunto da questa antica tradizione divulgativa, il museo ha pensato di ripercorrere con piccole verifiche e giochi (come “la danza dei forzati”, “il pendolino elettrico” e “la pila con le mani”) le tappe più significative delle scoperte legate all’elettricità… Prenotazione obbligatoria.
  • Cinema Lumière, alle ore 16: Short Stories, per bambini dai 6 anni in su.
  • Teatro Testoni Ragazzi, alle ore 16.30: I racconti di Mamma Oca, spettacolo per bambini 4-8 anni.
  • La Feltrinelli Librerie, Piazza Ravegnana 1, alle ore 16.30: Giardino Segreto. Laboratorio di esplorazione sensoriale per bambini dai 5 anni. Facciamo finta che… sono un piccolo seme… Costruiremo giardini in miniatura (in scatola) e prepareremo il terreno per seminare il nostro desiderio con frammenti di elementi naturali. Laboratorio a cura di Silvia Moscati.

Domenica 18 Gennaio in provincia di Bologna

  • Granarolo dell’Emilia, dalle ore 15 presso il Palazzetto dello Sport di via Roma: GranFesta dello Sport. Esibizioni di pattinaggio, di ballo e presentazione delle società sportive. Merenda e gioco libero per tutti.
  • Lavino di Mezzo, Teatro Ridotto, alle ore 16.30: Ploff! con Filippo Poppi.
  • Vergato, presso la Biblioteca “P. Guidotti” – Galleria I maggio, alle 17.00 proseguono gli appuntamenti della rassegna “Saperi e Sapori”, incontri, narrazioni, degustazioni per valorizzare i prodotti della nostra terra. Domenica ultimo appuntamento, incontro laboratorio “Emozioni al ritmo della natura”, in collaborazione con l’Associazione per la valorizzazione delle erbe e dei frutti dimenticati, di Casola Valsenio. Ingresso gratuito. Durante gli incontri è possibile il prestito bibliotecario e sarà esposta una selezione di nuovi testi attinenti a “Saperi e Sapori”. (Per grandi, ma ci portiamo anche i piccoli!)
  • San Giovanni in Persiceto, dalle 10.00 alle 18.00: Festa di Sant’Antonio Abate “Al Fcion”, presso la Chiesa di San Matteo della Decima – via Cento 195. San Matteo della Decima – Piazza Fratelli Cervi. Dalla mattina fino al tardo pomeriggio c’è anche la possibilità, in Piazza Fratelli Cervi, di riscoprire i genuini sapori di un tempo allo stand dell’associazione “La Cumpagnì dal Clinto”, che si chiama proprio “I sapori di una volta”: caldarroste, vin brulè, “ciacer” (frittelle di castagne), “ciribusle” (polenta di mais cotta nel brodo della coppa di testa), “mistocchine” (dolci a base di farina di castagne), frittelle e gnocchini. La festa di Sant’Antonio Abate era una delle feste contadine più sentite nella Bassa bolognese: il 17 di gennaio, detto anche il giorno del Befanone, dal Vción, ovvero il Vecchione, segnava un momento dell’anno in cui le giornate ormai allungate lasciavano presagire l’arrivo della bella stagione di lì a breve.
     

E lunedì? Aspettiamo venerdì perché il prossimo fine settimana l’Arte invade Bologna!

 

Giorgia Malossi

Testo bio provajpfajdfojfiasjflnvkldnkdnvjkanvjkfdanvkda

View my other posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *